Codice di migrazione

    Il codice di migrazione è un codice identificativo utilizzato dagli operatori di telefonia fissa per gestire le procedure di cambio operatore. Questo codice, infatti, rappresenta in modo univoco l’utenza attivata e venne introdotto dall’AGCOM nel 2009 proprio con l’obiettivo di facilitare il passaggio da un gestore telefonico all’altro. Per attivare una nuova offerta internet casa, ad esempio, basta comunicare alcuni dati personali e il codice di migrazione alla nuova compagnia telefonica, che si occuperà di tutto. Trattandosi di un dato di fondamentale importanza per il cambio fornitore, questo codice deve essere messo a disposizione dei clienti in maniera semplice e rapida, anche contattando il servizio clienti del proprio provider.

    Il codice di migrazione è presente in tutte le bollette telefoniche, sia nelle utenze tradizionali collegate attraverso il doppino telefonico, sia nelle più recenti linee internet a fibra ottica. È un codice alfanumerico, ossia composto sia da lettere che da numeri, di lunghezza variabile tra i 12 e i 18 caratteri.