Wireless

    Il termine wireless viene dall’inglese (senza fili), ed indica il collegamento tra dispositivi elettronici che non fa uso di cavi. Sono detti wireless anche i dispositivi che si basano su questa modalità di comunicazione (ad esempio cuffie, caricabatterie, mouse ecc.). Le reti wireless utilizzano generalmente onde radio, più raramente infrarossi o laser.

    Le modalità di comunicazione più diffuse che sfruttano la tecnologia wireless sono ad esempio i collegamenti wi-fi tramite reti locali senza fili (WLAN). Questa tecnologia è ampiamente utilizzata in ambito domestico ma anche in grandi aree pubbliche come ospedali e aeroporti.

    I dispositivi possono collegarsi in wireless anche usando gli access point, ossia apparecchi che si connettono alla rete cablata per trasformarla in una rete wi-fi nel caso in cui il modem non sia provvisto di tale segnale.

    Inoltre, il wireless è alla base di una tecnologia internet ad alta velocità chiamata WiMAX. Tale modalità di connessione internet rappresenta un’ottima alternativa ad ADSL o fibra in quelle zone non coperte dall’infrastruttura fisica. Grazie al collegamento senza fili, infatti, permette agli utenti di navigare online con le prestazioni della banda larga.