Home Internet Nuovo digitale terrestre, la tua TV è compatibile? Ecco il test

Nuovo digitale terrestre, la tua TV è compatibile? Ecco il test

Date

Category

Nuovo digitale terrestre: il Dvb T2

Inizia a settembre 2021 il graduale passaggio al nuovo digitale terrestre. Dal 30 giugno 2022, infatti, molti televisori potrebbero smettere di funzionare: questa è la data entro la quale il passaggio al nuovo standard sarà definitivo. Il digitale terrestre di nuova generazione sostituirà l’attuale sistema Dvb T con il Dvb T2, una tecnologia che non è presente in tutti gli apparecchi oggi utilizzati. Motivo per il quale alcune TV non riusciranno più a trasmettere programmi dopo il passaggio definitivo al nuovo sistema. Anche se hai acquistato il tuo televisore solo qualche anno fa, non è scontato che sia compatibile con il nuovo digitale terrestre. 

Nuovi formati e nuove frequenze

In pratica, da settembre prossimo le emittenti trasmetteranno solo in formato Mpeg 4, abbandonando definitivamente la codifica Mpeg 2: a funzionare saranno cioè solo le TV ad alta risoluzione (HD). Questo nuovo sistema consentirà alle emittenti di trasmettere una qualità video migliore. A questa modifica, poi, si andrà ad aggiungere la cessione delle frequenze. A fine 2019 si è infatti tenuta un’asta tra gli operatori telefonici per aggiudicarsi le frequenze a 700 MHz, indispensabili per le tecnologie 5G. Cosa c’entra la tua TV? La liberazione delle frequenze potrebbe significare il passaggio di alcuni canali da una frequenza all’altra. Con il nuovo digitale terrestre, potrebbe quindi essere necessario spostare le antenne o procedere a una nuova installazione della lista dei canali.

Come verificare se la tua TV è compatibile

Esiste un test semplice e veloce per verificare se la tua TV è compatibile con il nuovo digitale terrestre. Ti basterà sintonizzarti sul canale 200 (canale di Mediaset) o sul 100 (canale Rai). Sono due canali di test appositamente predisposti. Una volta digitati i numeri dei due canali, dovrà comparire sulla tua TV (in entrambi i casi) la scritta Test HEVC Main10. Se il televisore non dovesse aver sintonizzato i canali, potrebbe succedere che il 100 e il 200 risultino occupati ancora dalla vecchia emittente: prima di effettuare il test, prova a risintonizzare la lista dei canali.

Cosa fare se non funziona?

Se neanche dopo aver risintonizzato i canali vedi comparire la scritta e continui ad avere davanti a te una schermata nera o la dicitura Canale non disponibile, allora vorrà dire che la tua TV non riceve il segnale e che quindi non supporta il nuovo standard del digitale terrestre. In questo caso puoi decidere di cambiare il tuo apparecchio acquistandone uno compatibile con il nuovo digitale: in questo caso, sappi che il Governo ha messo a disposizione un Bonus TV per le famiglie con un ISEE inferiore a 20 mila euro (ecco la domanda). L’alternativa è limitarti ad acquistare un decoder. Se vuoi comprare una nuova TV, 

Appare per ora improbabile che gli abbonati alla Pay TV oppure coloro che hanno acquistato la propria smart TV per guardare lo sport o i film in 4K rientrino in questa categoria di utenti. Quindi se già hai una TV che ti permette di godere di questi servizi, puoi stare tranquillo. E, anzi, approfittane per confrontare le tariffe Internet Casa che includono i servizi Pay TV per continuare a guardare tutto l’intrattenimento che vuoi, risparmiando!

Offerte Internet Casa e Pay TV

Categorie

Articoli popolari

Abbonamenti e ricaricabili: qual è la differenza?

Ricaricabile o abbonamento: oggi scopriamo inseme la differenza tra queste due piani telefonici. Quando devi scegliere la tua nuova tariffa telefonica è fondamentale conoscere a...

Offerte internet senza telefono: le migliori tariffe ADSL e Fibra

Sommario Sempre più spesso ci chiediamo, a che cosa serve il telefono fisso? Al giorno d’oggi la maggior parte di noi lo sfrutta raramente, se...

Recent comments